Napoli, Insigne sul palco con Rocco Hunt: 'Col cuore sarò sempre con voi'. Il saluto al Maradona e il mega party in programma

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Manca poco, quattro giorni al saluto di Lorenzo Insigne. Domenica il capitano del Napoli scenderà per l'ultima volta in campo allo stadio "Maradona" di Fuorigrotta davanti a quelli che per oltre dieci anni sono stati i suoi tifosi nella sua casa. Il suo futuro non sarà più ai piedi del Vesuvio ma in MLS, al Toronto FC. Insigne e i napoletani non si stanno separando nel migliore dei modi. Complici una stagione non al top, qualche rigore sbagliato di troppo e quella firma con il club americano nella settimana del match contro la Juve lo scorso gennaio. Ma anche qualche frizione del passato. La speranza è che a prevalere sia un sentimento che non nasce di certo quattro mesi fa ma ha origini più profonde, fatte di gioie e sofferenze, vissute insieme. Insigne avrebbe voluto regalarsi la soddisfazione più grande, lo scudetto che manca da 32 anni. Il Napoli ci è andato molto vicino, ma sono stati commessi troppi errori nel momento decisivo e così il talento di Frattamaggiore saluterà con quest'occasione mancata.

L'ADDIO - Quella di domenica sarà una giornata ricca di emozioni. Andrà in scena il match contro il Genoa ma tutta l'attenzione inevitabilmente sarà incentrata proprio su Insigne. Per il capitano del Napoli è prevista una celebrazione prima del fischio d'inizio. Poi sarà il tempo delle lacrime, perché nonostante un futuro economicamente importante, Insigne lascerà la squadra, la città a cui ha dedicato un'intera carriera calcistica. Nonostante un carattere riservato era inevitabile trovare tanti amici nel suo percorso: alla sua festa d'addio privata ci saranno almeno 200 invitati e si esibiranno Gigi D'Alessio e Clementino. Già, perché oltre al saluto con i tifosi, mercoledì 18 maggio è prevista una serata per ringraziare chi gli è stato vicino in questo lungo percorso.

PRIMI SALUTI - Dei primi saluti li ha già iniziati a fare. Ieri Insigne era presente al concerto di Rocco Hunt al Palapartenope di Napoli ed è salito sul palco. Dopo aver cantato con il noto rapper campano, visibilmente emozionato Insigne ha detto ai tifosi presenti: "Come ben sapete manca poco, però con il cuore sarò sempre qui con voi. Forza Napoli". Dopodiché ha subito preso parola Rocco Hunt: "La storia però non si cancella. Quanto vuoi bene a questa città i ragazzi lo sanno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli