Napoli-Inter 1-3: Lukaku e Lautaro Martinez abbattono il tabù San Paolo

Omar Abo Arab

L'Inter supera 3-1 il Napoli  e rompe il tabù San Paolo che durava da 23 anni. Monumentale Lukaku, autore di una doppietta, poi il timbro del solito Lautaro Martinez. Gol della bandiera di Milik.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-INTER
FBL-ITA-SERIEA-NAPOLI-INTER


Pronti via e Milik, al 1', sfiora il vantaggio: gran palla di Insigne per il polacco che, di testa, manda alto di pochissimo. Sul ribaltamento di fronte Lukaku fallisce un gol a tu per tu con Meret ma, per sua fortuna, c'era fuorigioco. Al 7' lo stesso attaccante belga si libera bene di Manolas concludendo con il destro, Meret blocca senza patemi. Insigne pochi secondi più tardi sbaglia clamorosamente lo stop a pochi passi da Handanovic, sprecando l'occasione per il vantaggio. Al 10' è ancora il capitano del Napoli a non sfruttare una gran imbucata di Fabian Ruiz: palla a lato. Al 13' il vantaggio dell'Inter. Di Lorenzo scivola sul passaggio di Mario Rui, Lukaku si invola verso la porta di Meret con un coast-to-coast da centrocampo e mette in rete sfruttando il taglio di Lautaro: 0-1.


Al 25' protesta il Napoli per un gol annullato a Milik dopo un presunto fallo di Callejon su Biraghi, con Handanovic che perde il pallone dalle mani. Al 36' miracolo di Meret sulla girata area di Vecino. Il portiere del Napoli si ripete ancora sulla bordata di Lautaro da pochi metri. Al 32' raddoppia l'Inter: è ancora Lukaku a firmare il 2-0, ma con la collaborazione di Meret: clamorosa la papera del portiere azzurro


Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Il Napoli va vicino ad accorciare le distanze al 37'. Bello scambio tra Milik e Insigne che porta al tiro il capitano azzurro, Handanovic respinge, poi riesce a bloccare quando la palla sembra stia entrando in rete. E' il prologo al gol dei padroni di casa: al 38' Callejon serve Milik che, in estirada, insacca a porta vuota, è 1-2. La rete sposta l'inerzia della gara dalla parte del Napoli

Al 44' ancora Milik protagonista, stavolta in negativo: il polacco, davanti ad Handanovic, colpisce di spalla invece che di testa, mandando clamorosamente fuori. E l'ultimo sussulto della prima frazione di gioco, che si conclude con l'Inter avanti 2-1.

​​


Nella ripresa il Napoli dà seguito alla parte finale del primo tempo: Milik vince un rimpallo e serve Insigne, il suo diagonale mancino termina a lato. Al 61', quasi a sorpresa, il terzo gol dell'Inter. Vecino crossa dalla destra, goffo intervento di Manolas in scivolata che serve Lautaro: da pochi passi l'argentino è implacabile, 1-3

​​

La risposta del Napoli arriva in due conclusioni di Callejon e Zielinski, entrambe bloccate da Handanovic. Al 74' i padroni di casa maledicono la sfortuna: clamorosa traversa colta da Insigne su calcio di punizione. All'86' doppia occasione per il Napoli: prima Zielinski dalla distanza trova la gran risposta di Handanovic, subito dopo Llorente alza di testa sopra la porta. Al 90' Lautaro si invola e supera Meret, Di Lorenzo è fondamentale ad evitare il quarto gol con un intervento al limite su Martinez. Finisce 1-3, l'Inter mette fine al tabù San Paolo.



90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...