Napoli, la panchina è d'oro: il retroscena di Lozano

Getty Images

Risparmiarsi per il Mondiale? L’aura magica che circonda il Napoli sembra andare oltre anche il naturale richiamo della competizione più importante per un calciatore, distante ormai pochi giorni.

Vedere per credere quanto “combinato” da Hirving Lozano nella gara che la capolista ha vinto contro l’Empoli, stappata proprio dall’ingresso del messicano, che ha trasformato il rigore dell’1-0 e fornito a tempo scaduto l’assist per il raddoppio di Zilelinski.

Il messicano è il nono giocatore azzurro ad andare in gol da subentrante in campionato e la stessa determinazione mostrata nel voler trasformare il rigore procurato da Osimhen è un segnale dell’entusiasmo che si respira nella squadra di Spalletti: "Volevo calciare il rigore e tutti i miei compagni mi hanno detto 'Vai a calciarlo'. Mi ha fatto molto piacere, qui tutti siamo protagonisti" la rivelazione dell'attaccante a DAZN.

La curiosità è che la prima partita del Mondiale del Messico sarà proprio contro la Polonia di Zielinski: "Ne abbiamo parlato, sarà speciale anche perché Piotr è un bravissimo ragazzo"