Napoli, De Laurentiis festeggia: "Contro chi gufa, i problemi li risolveremo tra noi"

De Laurentiis torna a farsi sentire su Twitter dopo le polemiche delle ultime settimane: "Non dobbiamo parlare oggi delle misure contro i giocatori".
De Laurentiis torna a farsi sentire su Twitter dopo le polemiche delle ultime settimane: "Non dobbiamo parlare oggi delle misure contro i giocatori".

La qualificazione del Napoli agli ottavi di Champions League dopo il buon pareggio ottenuto a Liverpool è ormai ad un passo. Ecco allora che Aurelio De Laurentiis può rompere il silenzio e torna a farsi sentire tramite i social.

Il presidente ringrazia Ancelotti e la squadra per l'ottima prestazione sfoderata contro i Campioni d'Europa, dedicando il risultato a coloro che a suo dire gufano contro il Napoli.

"Con Ancelotti e con questa squadra due vittorie e un pareggio contro un Liverpool stracampione. Contro chi gufa addossando il non rendimento a rinnovi non effettuati, questa partita è la risposta definitiva. Bravo l'allenatore e bravi i nostri calciatori".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Al momento però De Laurentiis preferisce non tornare sulle salatissime multe comminate ai giocatori per l'ammutinamento contro il ritiro imposto qualche settimana fa.

"Adesso tutti a testa bassa a lavorare duro e a considerare le prossime partite come se tutte fossero contro il Liverpool. Non dobbiamo oggi parlare di misure societarie con i giocatori. Queste vicende le risolveremo tra noi senza pressioni o condizionamenti esterni".

Chi resta ottimista sulla soluzione del caso multe è Carlo Ancelotti, che dopo la gara di Liverpool ha ammesso di avere sentito telefonicamente De Laurentiis.

"Il presidente ha chiamato, era molto contento e ha fatto i complimenti ai giocatori. Vuole parlare con la squadra ed è un segnale positivo per tutti".

Potrebbe interessarti anche...