Napoli, Mertens giurà fedeltà: "Non mi immagino altrove in Italia"

Goal.com
Mertens parla anche della bruciante sconfitta rimediata all'ultimo secondo in Juventus-Napoli: "Ci ho messo qualche giorno a riprendermi".
Mertens parla anche della bruciante sconfitta rimediata all'ultimo secondo in Juventus-Napoli: "Ci ho messo qualche giorno a riprendermi".

Pronto a tornare a indossare la maglia del Napoli sabato alle 18.00 contro la Sampdoria al San Paolo, dopo aver vestito quella del suo Belgio nelle gare di qualificazione a Euro 2020, Dries Mertens ha parlato del suo futuro.


Legato ai partenopei da un contratto in scadenza nel giugno del 2020, l'attaccante belga ad oggi non ha alcuna intenzione di lasciare gli azzurri per trasferirsi in un altro club di Serie A. Una dichiarazione di fedeltà al Napoli che Mertens ha rilasciato al 'Corriere della Sera'.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Di fronte alle scelte ti devi trovare per poi decidere. In questo momento non mi immagino altrove in Italia, ma è presto per dirlo. Vivo il presente e mi piacerebbe dare a Napoli la gioia di un titolo".

Lo Scudetto. Il grande trofeo che il belga punterà a conquistare nel corso di questa stagione con i partenopei, deciso a spezzare il dominio della Juventus che continua ormai da otto anni in Serie A.

Per farlo è però necessario dimenticare quanto prima la bruciante sconfitta arrivata all'ultimo secondo proprio contro i bianconeri nella scorsa giornata di campionato. Un pirotecnico 4-3 concretizzatosi dopo una spettacolare ma alla fine inutile rimonta del Napoli.

"Juve-Napoli è una partita che farò fatica a dimenticare. È stato brutto, bruttissimo perdere dopo una rimonta che aveva dell’incredibile. Sono andato in Nazionale e ci ho messo qualche giorno a riprendermi. Il calcio però è così, la sua bellezza sta anche nell’imprevedibilità. Adesso abbiamo un’altra partita importante con la Samp e tocca a noi fare tre punti".

Ecco la Sampdoria, il prossimo avversario del Napoli in campionato, nonché la prima tappa dalla quale Mertens vuole iniziare a costruire i suoi prossimi mesi in azzurro. Al momento l'unico pensiero del belga è infatti quello di fare bene con i partenopei.

Poi in futuro si vedrà, anche se un trasferimento negli Stati Uniti o in Cina ad oggi è un'ipotesi che l'ex PSV Eindhoven non vuole prendere in considerazione.

"Andare a giocare così lontano? No, è presto. Mi sento ancora bene fisicamente e voglio continuare a livelli alti in un campionato importante. Adesso sono concentrato sui prossimi otto mesi a Napoli".

 

 

Potrebbe interessarti anche...