Napoli, Osimhen positivo al Covid: non può tornare in Italia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
REUTERS/Daniele Mascolo
REUTERS/Daniele Mascolo

Brutte notizie per il Napoli: il calciatore nigeriano, Victor Osimhen, è risultato positivo al test molecolare per il Covid-19. L'attaccante si trovava in Nigeria, il suo Paese, e avrebbe dovuto fare rientro oggi in Italia. Prima del viaggio si è sottoposto al tampone, come prevedono le norme attuali. Domani era prevista una visita di controllo decisiva per valutare il recupero dall'infortunio al volto, ma adesso il 23enne è in isolamento.

LEGGI ANCHE: Caso Osimhen: ‘Un miracolo se è guarito’. Vuole esserci per Juve-Napoli, la Coppa d’Africa: cosa sta succedendo

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Polemiche sul fuorigioco di Milan-Napoli? Il pensiero di Spalletti

La SSC Napoli ha reso noto che Osimhen sta bene: è asintomatico. Il check-up sarà riprogrammato quando potrà finalmente rientrare in Italia. Ecco il comunicato diramato dalla sua squadra: "La SSC Napoli comunica che il giocatore Victor Osimhen è risultato positivo, asintomatico, al Covid-19 durante l'esecuzione del tampone prima del viaggio in Italia, dove domani era prevista una visita di controllo del Prof. Tartaro. Di conseguenza, le autorità locali hanno disposto l'isolamento del giocatore e il check-up sarà riprogrammato dopo la negativizzazione e il suo rientro in comunità".

LEGGI ANCHE: Osimhen ha fretta: in Nigeria prima dell'ok dei medici, Napoli infuriato

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Il rientro di Osimhen? La risposta di Spalletti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli