Napoli, per Mertens si complica la cessione: rischia uno stop di tre mesi

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Un infortunio che complica i piani. Dries Mertens è stato sottoposto in Belgio a un intervento di stabilizzazione della spalla sinistra, quella spalla che gli ha creato più di un problema negli ultimi anni. Un'operazione necessaria, perché il dolore era diventato troppo forte e condizionante dal punto di vista mentale. Una scelta arrivata dopo il ko contro l'Italia, che cambia il suo futuro e quello del Napoli. I tempi di recupero, infatti, non saranno brevi: Ciro dovrà restare lontano dai campi di gioco per circa tre mesi, di fatto tornerà a disposizione di Spalletti con la stagione già iniziata.

CAMBIA TUTTO - Un periodo di stop che complica i piani di mercato di De Laurentiis, al lavoro per ridurre il monte ingaggi, diventato esagerato senza Champions e in epoca di Covid. Un buon Europeo da protagonista avrebbe riacceso le sirene su Mertens, le prestazioni sottotono e l'infortunio hanno ribaltato tutto. Il Napoli rischia di dover tenere in rosa un giocatore di 34 anni, che guadagna 4 milioni di euro netti a stagione fino al 2022, con opzione fino al 2023. E che non è più una prima scelta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli