Napoli, retroscena Demme: telefonata in calabrese con Gattuso

Il Napoli punta al doppio colpo per il centrocampo: Demme ha svolto le visite mediche, per Lobotka si può chiudere a breve.
Il Napoli punta al doppio colpo per il centrocampo: Demme ha svolto le visite mediche, per Lobotka si può chiudere a breve.

Il primo colpo di mercato del Napoli è già sbarcato sotto al Vesuvio: Diego Demme, infatti, si è già sottoposto alle visite mediche questa mattina. Il centrocampista tedesco arriva dopo l'esperienza al Lipsia.

L'acquisto del vice-capitano del Lipsia ha entusiasmato l'ambiente azzurro: le origini italiane, l'omaggio a Maradona nel proprio nome e il modo di giocare che ricorda quello di Gennaro Gattuso sono solo alcuni dei motivi per cui il profilo di Diego Demme è così apprezzato dai tifosi del Napoli. Secondo la 'Gazzetta dello Sport' il giocatore sembra essere già di casa e durante il contatto telefonico avuto con l'allenatore partenopeo avrebbe anche scambiato qualche battuta in calabrese.

Demme, infatti, con Gattuso non condivide solamente la grinta che contrattistingue il suo modus operandi in mezzo al campo, ma anche delle origini calabresi. Il padre del tedesco è calabrese come 'Ringhio' e fa parte di quegli italiani che sono emigrati in Germania in cerca di maggiore fortuna.

Il padre di Demme, che non ha mai dimenticato l'Italia ed il Napoli omaggiando Diego Armando Maradona con il nome di battesimo del figlio, è stato ricompensato dal calcio che ha accolto il figlio fra i suoi interpreti. Il Napoli, insomma, sembra aver trovato un 'Ringhio' anche sul campo. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...