Napoli, scatto Politano: l'agente è a Dimaro, arriva l'incontro con Spalletti. Valencia sullo sfondo VIDEO

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il rapporto tra Matteo Politano e Luciano Spalletti non è stato dei migliori nell'ultimo periodo. Ci sono stati degli scambi a distanza tra l'agente del giocatore, Mario Giuffredi, e l'allenatore del Napoli negli ultimi mesi. Al centro delle discussioni il poco minutaggio concesso a Politano nel finale di stagione, che, con il rientro di Lozano, ha trovato sempre meno spazio.

BOTTA E RISPOSTA - Le prime parole parole pubbliche risalgono all'8 giugno, quando Giuffredi dichiarava che Politano non sentiva più la fiducia da parte dell'allenatore, che era venuto a mancare il rapporto con Spalletti. La risposta del tecnico di Certaldo è arrivata direttamente dal ritiro di Dimaro quando, un po' seccato, diceva fosse stato il calciatore a creare quelle voci e che in ogni squadra bisogna giocarsi il posto. Fino ad arrivare alle ultimissime parole: "Non è vero che Politano cerca più spazio, è Spalletti che vuole accompagnarci alla porta. Bisogna conquistarsi il posto però si deve percepire anche fiducia". L'ultimo atto, al momento, è di Spalletti che ha sottolineato (in maniera non totalmente precisa) il fatto che l'esterno ex Inter abbia fatto più presenze di tutti lì davanti la scorsa stagione.

INCONTRO PER IL FUTURO - Ora è il momento di chiarire la situazione. Giuffredi la scorsa notte è arrivato a Dimaro. Oggi pomeriggio il Napoli si è allenato nel suo settimo giorno di ritiro in Trentino e a bordo campo c'era proprio il noto procuratore con i suoi collaboratori ad assistere alla seduta. Parlerà da vicino con i suoi assistiti "napoletani", ovvero Mario Rui, il neocapitano Di Lorenzo e Politano. Poi l'incontro con De Laurentiis e Spalletti, per decidere il futuro dell'esterno romano. Con il Valencia che resta attento. Gattuso sarebbe contento di riabbracciare Politano.

PRIMO FACCIA A FACCIA - Intanto un primo confronto c'è stato tra Giuffredi e Spalletti. Al termine dell'allenamento, infatti, i due hanno parlato. Dopo una chiacchierata di dieci minuti si sono stretti la mano e l'allenatore del Napoli ha dato una pacca affettuosa al collaboratore, Liguori. Sorrisi, strette di mano e un clima disteso: i primi buoni segnali si iniziano a registrare. Politano adesso può restare, servirà proseguire con il buonumore e le intenzioni migliori per il bene comune.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli