Napoli, Sconcerti si scusa con Ancelotti: "Ho sbagliato sul figlio Davide"

In mattinata al posto dell'allenamento si è tenuto l'incontro fra la squadra ed Ancelotti: il tecnico ha comunicato che mercoledì inizierà il ritiro.
In mattinata al posto dell'allenamento si è tenuto l'incontro fra la squadra ed Ancelotti: il tecnico ha comunicato che mercoledì inizierà il ritiro.

Il momento del Napoli non è semplice: con il pareggio a 'San Siro' contro il Milan sono sei le gare consecutive senza vittoria per i partenopei e anche su Carlo Ancelotti piovono critiche. L'allenatore azzurro non è più considerato un intoccabile sotto al Vesuvio.

Anche Mario Sconcerti aveva sollevato una polemica sullo storico allenatore di Reggiolo, sostenendo che gli allenamenti del Napoli non li dirigeva Ancelotti in prima persona ma erano delegati al figlio Davide. L'allenatore del Napoli non deve aver preso bene questa illazione dell'opinionista fiorentino, tanto che ha deciso di telefonare a Sconcerti per spiegargli in maniera approfondita come si svolgono gli allenamenti del Napoli. 

Sconcerti allora, all'interno della trasmissione 'Il Bello del Calcio', ha voluto fare ammenda nei confronti di Ancelotti: il giornalista del 'Corriere della Sera' ha raccontato della telefonata ricevuta da parte del tecnico del Napoli ed ha poi ammesso di aver detto una notizia che non ha trovato riscontri nella realtà.

“Devo fare ammenda. Dissi che gli allenamenti li dirigeva Davide, mi dissero così, ma lo dirige Carlo Ancelotti. Avendo detto una sciocchezza, da uomo Ancelotti mi ha detto di non dirlo più e mi ha spiegato una serie di cose. Questo non toglie le critiche all’allenatore, ma l’uomo non lo discuto e non è un nostro tema”

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...