Napoli, segnali di tregua: positivo l'incontro tra squadra e De Laurentiis

Il pari di Liverpool distende il clima tesissimo in casa Napoli. Le multe non saranno cancellate, ma la società vuole venire incontro ai giocatori.
Il pari di Liverpool distende il clima tesissimo in casa Napoli. Le multe non saranno cancellate, ma la società vuole venire incontro ai giocatori.

Tre settimane fa il Napoli toccava il punto più difficile degli ultimi anni: l'ammutinamento post 1-1 con il Salisburgo apriva a scenari di tensione. Ad allentarli è stato un altro 1-1, contro il Liverpool, di tutt'altro sapore. Che sembra essere un segno di distensione.


Oggi a Castel Volturno si è tenuto un incontro tra il presidente De Laurentiis e i giocatori: obiettivo la pace, o almeno una tregua per mettersi alle spalle le polemiche, risolvendo anzitutto la questione multe. Che non saranno cancellate, anche se, secondo 'Sky Sport', c'è stata un'apertura da parte del presidente nei confronti della rosa.

Secondo 'La Stampa', peraltro, la squadra si sarebbe rassegnata a pagare le multe: si tratta del 25% dello stipendio mensile per la maggioranza, il 50% nei casi di Allan e Insigne. Questi ultimi potrebbero anche salutare a giugno, al pari di Mertens, Callejon (entrambi a parametro zero) e Koulibaly, qualora si dovesse arrivare a determinate condizioni.

In generale, si è trattato di un incontro positivo e tutto sommato disteso. Nessun momento di tensione, com'era invece accaduto dopo il pareggio con il Salisburgo quando De Laurentiis aveva deciso di mandare i giocatori in ritiro. Contro il Bologna il Napoli prova a ripartire.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...