Napoli, sondaggio per Simeone: il Verona apre alla cessione, cosa chiede il giocatore

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Per un Koulibaly vicino all'addio al Napoli, c'è un Mertens che potrebbe rimanere. Il contratto del belga è scaduto il 30 giugno scorso, il giocatore è ufficialmente svincolato ma sta trattando con il presidente De Laurentiis per trovare l'intesa sull'ingaggio e firmare un nuovo accordo. Intanto, i dirigenti stanno lavorando per regalare a Spalletti un altro attaccante; soprattutto in caso di cessione di Petagna per il quale c'è già stato qualche contatto con il Monza.

LA RICHIESTA - Un profilo che piace molto al Napoli è quello del Cholito Simeone, da tempo osservato speciale ma ora Giuntoli sta alzando il pressing per capire se ci sono margini per una trattativa. Il Verona ha preso l'argentino a titolo definitivo dal Cagliari per 10 milioni di euro ottenendo uno sconto rispetto al riscatto già fissato a 12,5 milioni, ma ora sono pronti a valutare offerte per rivenderlo subito e fare una plusvalenza. La richiesta dei gialloblù è di circa 20 milioni, cifra che il Napoli potrebbe abbassare inserendo qualche contropartita.

COSA VUOLE IL CHOLITO - Per Simeone c'è la concorrenza sia dall'Italia che dall'estero, con Monza, West Ham e altri club di Premier League interessati al Cholito. La stagione scorsa è stata la migliore della sua carriera: 17 gol e 6 assist in 37 partite con la maglia gialloblù e i riflettori degli altri club puntati su di lui. La garanzia che chiede l'argentino è quella di giocare con continuità dopo l'ultima annata positiva, il Napoli ci pensa e dopo un primo sondaggio potrebbe farsi avanti con passi concreti. In attesa di nuovi sviluppi per Mertens.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli