Napoli ancora ko in casa: 1-0 Spezia con autogol di Juan Jesus. Spalletti sprofonda a -7 dall'Inter

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Per la seconda volta nella sua storia lo Spezia gioca una partita di Serie A allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli e per la seconda volta ottiene i 3 punti. Lo scorso 6 gennaio, la prima gara del 2021 era stata decisa da Maggiore e Nzola. Oggi, nell’ultima gara dello stesso anno, ci pensa un autogol di Juan Jesus a regalare la vittoria ai liguri. Continua invece la maledizione del mercoledì per il Napoli che non vince in questo giorno della settimana da 9 partite. Ora ci saranno le vacanze di Natale, dolcissime per Thiago Motta e i suoi, che ritrovano un po’ di serenità anche in classifica. All’ombra del Vesuvio, invece, festeggeranno con meno leggerezza, pensando allo splendido avvio di campionato, che aveva fatto presagire tutt’altro che un terzo posto a meno 7 dalla vetta a fine girone d’andata.

IL PRIMO TEMPO - La partita stenta a stapparsi e la prima vera occasione da gol arriva al 27. Politano rientra sul sinistro (la specialità della casa) e calci basso sul primo palo, non trovando di pochissimo la porta. Una decina di minuti dopo è Mertens a provarci, sempre dalla distanza, sempre andando vicinissimo al palo. Lo Spezia chiude il primo tempo senza un tiro in porta, ma con un gol di vantaggio: al 37’, infatti, Juan Jesus devia di testa nella propria porta e Ospina non riesce ad evitare il pasticcio. Si va a riposo sullo 0-1.

IL SECONDO TEMPO – Il secondo tempo è invece divertentissimo. Il Napoli deve assolutamente recuperare, ma lo Spezia è un cliente scomodissimo. La prima occasione della ripresa arriva dopo 5 minuti con Lozano che in acrobazia calcia alto di poco. Al 53’ è sempre il messicano a rendersi pericoloso. Politano va sul fondo e appoggia a centro area per il Chucky che mastica il pallone ma riesce comunque a trovare la porta e a forzare la morbida opposizione di Provedel. È tutto inutile però perché Politano era in fuorigioco. Al 55’ reagisce lo spezia che trova il primo tiro della sua partita con un destro di Amian da posizione defilata che va vicino alla porta di Ospina. Al 58’ è ancora l’arbitro a strozzare in gola le urla di gioia dei napoletani: Petagna segna di testa, ma dopo aver spinto per terra Nikolaou. È fallo e quindi il gol viene annullato. Il Napoli ci prova in tutti i modi ma la porta di Provedel sembra stregata, fino all’ultimo minuto del recupero, quando Elmas colpisce la traversa a botta sicura. Finisce 1-0 per Lo Spezia che ottiene 3 punti importantissimi per la lotta salvezza e vola a +5 sul Genoa. Il Napoli, invece, continua le sue montagne russe e torna a -3 dal Milan ma soprattutto a -7 dall’Inter.

A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO CERRUTI PER 100ESIMO MINUTO.​

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli