Napoli, all-in su Deulofeu dopo la delusione Dybala: le cifre dell'affare

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Paulo Dybala ha scelto, vestirà la maglia della Roma. Bruciata la concorrenza del Napoli, che si ritrova a dover fare un altro passo indietro. Non è arrivato il colpo tanto atteso, quello che avrebbe restituito morale alla piazza che oggi è tutt'altro che contenta. I tifosi napoletani, infatti, si sono ritrovati a dover salutare Insigne, Koulibaly, Ospina e Mertens. Quattro giocatori di spessore, sia sotto il profilo tecnico che di leadership. La delusione è veramente tanta, con un mercato che non porta entusiasmo e ha bisogno di scosse importanti prima in difesa e poi in attacco.

ALTERNATIVA A DYBALA - La priorità al pacchetto arretrato è principalmente per una questione numerica, ma tanta importanza va data anche al reparto offensivo. Perché, come detto, va superata la delusione del mancato arrivo di Dybala. L'alternativa si chiama Gerard Deulofeu, da tempo bloccato dal Napoli. Il giocatore ha scelto il Napoli, mettendo anche in stand-by diverse offerte (tra cui dalla Spagna) e c'è un accordo di massima per un ingaggio da 2,5 milioni di euro.

ALL-IN DEULOFEU - Va trovata la stretta di mano definitiva con l'Udinese che chiede 18 milioni tra parte fissa e bonus. Il Napoli è alla ricerca di un piccolo sconto ma in virtù degli ottimi rapporti tra De Laurentiis e Pozzo si troverà un punto di incontro. Deulofeu intanto ha giocato la prima amichevole con l'Udinese contro il Rapid Lienz segnando il gol del 4-0. Solo 15 minuti, invece, nel secondo test con l'Union Berlino, dove ha riportato un infortunio in seguito ad un contrasto di gioco e ieri non è sceso in campo nella terza amichevole. I prossimi giorni saranno decisivi, il Napoli con l'addio di Mertens e il mancato arrivo di Dybala deve completare l'attacco. Deulofeu è più vicino, ma serve un'accelerata quanto prima. Altrimenti si arriverà troppo a ridosso dell'inizio del campionato e l'Udinese potrebbe anche fare un passo indietro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli