Nasce la nuova Juve di Allegri: da Cuadrado a McKennie passando per Dybala, in tanti possono cambiare ruolo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Massimiliano Allegri è pronto a riprendersi la Juventus. Primi giorni da 'nuovo' allenatore della Juve per il tecnico livornese che pensa alle possibili novità da introdurre per ridisegnare la squadra a sua immagine e somiglianza.

Possibili novità tattiche per la Juventus. Juan Cuadrado ad esempio potrebbe anche cambiare ruolo. Il jolly bianconero potrebbe ripartire cambiando ruolo. Allegri potrebbe sperimentare il colombiano anche nel ruolo di mezz'ala di centrocampo.

Juan Cuadrado, Massimiliano Allegri | Etsuo Hara/Getty Images
Juan Cuadrado, Massimiliano Allegri | Etsuo Hara/Getty Images

Il tecnico si era già espresso in merito e ora il colombiano, prossimo al prolungamento di contratto, potrebbe dare continuità a qualche accenno già visto nella gestione Pirlo. Un giocatore da rivalutare potrebbe essere Federico Bernardeschi. Anche lui può giocare in più ruoli, Max potrebbe provarlo a centrocampo. E poi c'è Paulo Dybala. Il suo ruolo potrebbe dipendere anche dalla permanenza o meno di Cristiano Ronaldo: potrebbe giocare da sottopunta o da tuttocampista. E poi ci sono i nuovi come Kulusevski e McKennie o Chiesa, che Max non ha ancora allenato: occhio alle sorprese. L'americano ad esempio, che ha dimostrato di saper interpretare più ruoli, potrebbe diventare un elemento molto importante per la nuova Juventus di Allegri.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità della Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli