Nations League, il risultato di Italia-Ungheria

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
partita italia ungheria
partita italia ungheria

Dopo l’ottimo pareggio ottenuto contro la Germania, abbiamo visto un’altra bella prestazione dell’Italia. Nel match contro l’Ungheria che si è svolto allo stadio di Cesena gli azzurri hanno portato a casa tre preziosi punti vincendo per 2-1. Hanno segnato Barella (30′) e Pellegrini (45′) per gli azzurri. Peccato per l’autogol un po’ sfortunato di Mancini (61′).

Nations League, le formazioni ufficiali di Italia-Ungheria

Di seguito vediamo quali sono le due formazioni scese in campo al primo minuto della partita:

    • Italia (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Mancini, Bastoni, Spinazzola; Pellegrini, Cristante, Barella; Politano, Gnonto, Raspadori. Allenatore: Mancini

    • Ungheria (3-4-2-1): Dibusz; Lang, Orban, At. Szalai; Nego, A. Nagy, Schafer, Z. Nagy; Szoboszlai, Sallai; Ad. Szalai. Allenatore: Rossi

Il commento della partita

In questa seconda partita della Nations League abbiamo visto un’ottima Italia. Gli azzurri infatti nella prima parte del match hanno tirato fuori le unghie dominando in campo. La prima magia è arrivata al 30esimo quando Barella ha portato l’Italia in vantaggio con il gol dell’1-0. Al 45esimo sul finire del primo tempo Pellegrini ha segnato la rete del raddoppio mostrandosi sotto rete implacabile.

Nella ripresa a seguito dell’autogol di Mancini che ha deviato alle spalle di Donnarumma, c’è stato un calo degli azzurri. Nonostante tutto l’Italia ha tenuto bene il gioco riuscendo in diverse occasioni anche a neutralizzare l’attacco magiaro. Sul finale gli azzurri hanno rischiato di segnare il terzo gol, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. L’Italia vince e il percorso sembra aver di nuovo preso la strada in salita. Nel frattempo si gode il primo posto del girone. Nelle prossime partite è comunque vietato sbagliare.

Mancini: “Italia piena di ragazzi giovani”

Intanto il mister Mancini al termine della gara ha commentato a caldo il risultato: “È stata una buona partita, soprattutto nel primo tempo, l’autogol ci ha messo solo un po’ di timore addosso, ma sicuramente potevamo fare più gol. Subire un gol su una partita che poteva essere già chiusa, un po’ in difficoltà può metterti. È un’Italia piena di ragazzi giovani, dobbiamo lavorare molto, la strada sarà lunga ma certamente abbiamo fatto una buona partita”.

Viktor Orban è tribuna

Allo stadio di Cesena è arrivato anche Viktor Orban. Il presidente dell’Ungheria che si è seduto a fianco del suo omologo della FIGC Gravina è atterrato nel pomeriggio ed è stato poi accompagnato all’impianto sportivo a bordo di un suv.

Scontri al di fuori dello stadio prima della partita

Si segnalano infine – riporta sportface.it – che non molto lontano dal Manuzzi ci sono stati degli scontri tra i tifosi del Cesena e quelli dell’Ungheria. Stando a quanto si apprende il contrasto è stato sedato dalla Polizia il cui intervento ha evitato che la situazione potesse ulteriormente degenerare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli