Nazionale, Balotelli può tornare tra i convocati: Mancini ci pensa

Grosso nella giornata di giovedì ha cacciato Balotelli dall'allenamento. Cellino ha svelato: "Dopo Verona Mario non ha più sorriso".
Grosso nella giornata di giovedì ha cacciato Balotelli dall'allenamento. Cellino ha svelato: "Dopo Verona Mario non ha più sorriso".

Mario Balotelli al momento si trova al centro di una battaglia contro il razzismo che, in italia, è diventato tema di grandissima attualità. Tutto è nato dopo gli ululati razzisti che alcuni sostenitori del Verona gli hanno rivolto in campo domenica. Ma, tralasciando per un momento questo argomento, tornando a pensare solo ed esclusivamente al rettangolo verde, potrebbe arrivare una grande notizia per l'attaccante del Brescia.

Secondo 'La Gazzetta dello Sport', Roberto Mancini sta infatti pensando di convocare Mario Balotelli per le partite di qualificazione ad Euro 2020 del 15 novembre (contro la Bosnia) e 18 novembre (contro l'Armenia).

Balotelli manca dalle convocazioni della Nazionale dal settembre del 2018: in quell'occasione il giocatore aveva deluso Roberto Mancini, con una condizione fisica non impeccabile, per usare un eufemismo.

Ma adesso il discorso è cambiato. Mario è tornato a giocare in Italia, si allena da mesi con regolarità e in campo sta cominciando a mostrare i suoi colpi: il goal contro il Verona nell'ultima giornata, seppur inutile ai fini del risultato, è un saggio di tecnica mica da poco.

Inoltre la Nazionale Italiana ha già staccato il pass per Euro 2020 e queste due partite sono la migliore occasione per testare altri giocatori, oltre al solido gruppo che in questi mesi ha concquistato l'Europeo a suon di vittorie e buone prestazioni.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...