Nazionale, il focolaio di Covid continua ad allargarsi: sono 9 i contagiati tra staff tecnico e giocatori

·1 minuto per la lettura

Il focolaio esploso nella Nazionale di Roberto Mancini negli ultimi giorni, durante gli impegni di qualificazione al Mondiale del 2022 contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, assume proporzioni sempre più preoccupanti e fa scattare l'allarme. Dal giorno della segnalazione della positività al Covid-19 di 4 componenti dello staff del ct - era lo scorso 30 marzo - nell'ordine Leonardo Bonucci, Marco Verratti, Alessandro Florenzi, Vincenzo Grifo e Alessio Cragno hanno avuto il medesimo riscontro dai tamponi effettuati nei giorni scorsi.

VIDEO - La Nazionale italiana si allena sul sintetico di Vilnius

Di questi, soltanto il portiere del Cagliari è sceso regolarmente in campo nell'ultimo impegno di Serie A contro il Verona, mentre il centrale della Juve, alla pari dei due calciatori del Paris Saint-Germain e dell'attaccante del Friburgo sono stati preservati dai rispettivi club. E c'è poi il caso del Sassuolo che, in via del tutto precauzionale, aveva deciso di escludere Manuel Locatelli, Domenico Berardi e Francesco Caputo dalla gara contro la Roma avendo fatto parte del gruppo squadra della Nazionale nelle ultime due settimane. 

VIDEO - Mancini a spasso in Maserati