NBA, Golden State ordina le porte chiuse

Sportal.it

Anche la NBA prende provvedimenti contro il Coronavirus.

I Golden State Warriors hanno infatti ufficializzato che la partita contro i Brooklyn Nets si terrà a porte chiuse proprio per la preoccupazione legata ai possibili contagi. Si tratta di una decisione senza precedenti nella storia della NBA.

"A causa alla crescita esponenziale delle preoccupazioni legate alla diffusione del Coronavirus, e in virtù delle consultazioni avvenute con la città e la contea di San Francisco, la partita di domani notte contro i Nets al Chase Center sarà giocata senza tifosi - si legge nella nota -. I tifosi che hanno acquistato il biglietto per questa partita saranno rimborsati".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...