Nedved carica la Juventus: "Rispetto per il Barcellona, ma non troppo..."

Il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved, non si sbilancia sul sorteggio delle semifinali di Champions: "Monaco giovane e molto pericoloso".

Il prossimo scoglio che la Juventus dovrà superare nella corsa alla Champions si chiama Barcellona. Urna di Nyon per nulla benevola nei confronti di Madama, anche se Pavel Nedved prova a caricare la squadra di Allegri.

Il vicepresidente bianconero, a 'Mediaset', carica la Signora: "Sfida affascinante, sono tra i migliori al mondo, non guardiamo al passato ma al presente. Affrontiamoli a viso aperto e vinca il migliore".

"Siamo cresciuti, questo doppio confronto arriva nel momento giusto - assicura il ceco - Dobbiamo guardare a noi stessi, consapevoli di affrontare le partite di Champions sapendo che siamo forti. Rispetto ma non troppo, altrimenti poi subentra la paura".

Il primo round allo 'Stadium potrebbe svantaggiare la Juve: "Ricordo un ritorno anni fa al Camp Nou dove ci andò bene... Non conta dove giochi andata e ritorno, saranno entrambe difficili. Dovremo essere al top della condizione. Se vogliamo andare avanti bisognerà fare qualcosina in più rispetto ai match di campionato".

"A Bonucci e Dybala piaceva il Barcellona, Dani Alves da ex voleva evitarli - confida Nedved - Siamo orgogliosi di essere l'unica italiana in Champions, ma vorrei che ci fossero anche le altre perchè ne abbiamo bisogno".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità