Nessun allarme alla Juventus: Dybala salta la Nazionale, pronto per Napoli

Nel nuovo contratto di Paulo Dybala, pronto a rinnovare con la Juventus, potrebbe essere inclusa una clausola rescissoria: il Barcellona ci spera.

L'allarme è durato giusto un'oretta, il tempo intercorso tra la sostituzione causa problema muscolare e la corsetta sotto la curva insieme ai compagni per festeggiare la vittoria della Juventus sul campo della Sampdoria.

L'infortunio occorso a Paulo Dybala domenica pomeriggio infatti, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', non sarebbe grave tanto che il giocatore ha deciso comunque di rispondere alla convocazione dell'Argentina dove si sottoporrà agli esami strumentali.

La sensazione però è che l'indurimento alla coscia sinistra accusato contro la Sampdoria non gli permetterà di vestire la camiseta albiceleste costringendo la Joya a rientrare subito a Torino, dove inizierà l'operazione recupero.

Troppo importante infatti per la Juventus avere un Dybala al top nel mese di aprile quando si deciderà gran parte della stagione bianconera tra big match di campionato contro il Napoli, ritorno della semifinale di Coppa Italia e la doppia sfida al Barcellona nei quarti di Champions.

Tutte sfide che l'argentino dovrebbe regolarmente giocare se gli esami confermeranno l'assenza di lesioni importanti come quella rimediata invece a fine ottobre contro il Milan e che lo tenne fuori per un mese e mezzo.

Dybala uscendo dal 'Ferraris' è apparso sereno ai giornalisti presenti e in zona mista ha spiegato: "Vado in Argentina  a fare gli esami del caso. Credo che non sia niente di grave. Sto bene".

Situazione questa confermata sia da Allegri che da Marotta: "Paulo si è fermato al primo campanello d’allarme. Non dovrebbe essere una cosa grave". I tifosi della Juventus, insomma, possono tirare un sospiro di sollievo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità