Nessun incontro di persona fissato tra Donnarumma e il Milan per il rinnovo: proseguono i contatti telefonici

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Il Milan deve ancora risolvere il nodo legato al rinnovo di contratto di Gianluigi Donnarumma. Ci sono stati numerosi incontri tra l'agente del giocatore, Mino Raiola, e la dirigenza rossonera. E non ne sono in programma di nuovi, almeno non di persona: i contatti telefonici con Paolo Maldini e Frederic Massara, d.t. e d.s. rossoneri, restano comunque costanti. Lo assicura La Gazzetta dello Sport.

Gianluigi Donnarumma | Gabriele Maltinti/Getty Images
Gianluigi Donnarumma | Gabriele Maltinti/Getty Images

La situazione è sempre la stessa ormai da diverse settimane: l’offerta rossonera da 8 milioni di euro a stagione è per il club la più alta possibile in questo momento storico fatto di difficoltà economiche dovute alla crisi pandemica. Dall'altra parte c'è però un Raiola che non ha ancora detto sì alla proposta del Diavolo e riflette su altre possibili opportunità alternative, anche se al momento nei top club europei il ruolo sembra già ben coperto.

Donnarumma che sogna il debutto Champions League con il Milan, possibile coronamento di una carriera rossonera iniziata con le giovanili. Un desiderio ovviamente condiviso anche dalla società che spera nel sì al rinnovo che se non dovesse arrivare porterebbe ad una separazione dolorosa. Per non farsi trovare impreparato, il Milan inizia comunque a pensare alle alternative: Mike Maignan del Lilla, Juan Musso dell’Udinese e Pierluigi Gollini dell'Atalanta.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.