New York, legalizzato l'uso della marijuana a scopo ricreativo

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Photo by Rob Kim/Getty Images)
(Photo by Rob Kim/Getty Images)

Andrew Cuomo ha firmato il provvedimento che legalizza la marijuana per uso ricreativo nello stato di New York, che diventa così legge. New York è il 16mo Stato d'America a consentire agli adulti di usare la cannabis.

"Ho appena firmato la legge che legalizza l'uso della cannabis per gli adulti. La misura crea in automatico la cancellazione delle precedenti condanne legate alla marijuana che ora sarebbe legale. Questo è un giorno storico", twitta il sindaco della Grande Mela.

VIDEO - Perché il vino di cannabis prodotto in Francia è legale

Il provvedimento è stato approvato dal Senato dello stato con 40 voti a favore e 23 contrari. Il parlamento lo aveva approvato con 94 voti favorevoli e 56 contrari. I repubblicani hanno votato in blocco per il no, ma il loro muro non è valso a nulla. E così dopo anni di tentativi falliti, la marijuana è ora legale. In passato lo scontro politico si era consumato sulla distribuzione delle tasse. 

Della Vedova: "Dopo New York anche Italia legalizzi"

"Dopo Colorado, California e tanti altri, anche lo Stato di New York legalizza la cannabis. La patria della 'guerra alla droga' rinuncia al proibizionismo e sceglie la ragionevolezza della legalizzazione con Messico e Canada. Anche in Italia e in Europa dobbiamo rompere il velo di ipocrisia e seguire questi esempi: la legalizzazione funziona". Lo scrive su Facebook il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, di Più Europa.

VIDEO - Amsterdam, la sindaca vuole bandire il "turismo della cannabis"