Nico Gonzalez è un giocatore della Fiorentina: ufficiale, contratto quinquennale

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In concomitanza con l'addio clamoroso si Gennaro Gattuso, ancor prima di iniziare effettivamente l'avventura in viola, la Fiorentina si è mossa con forza sull'argentino Nico Gonzalez tanto da arrivare nell'arco di pochi giorni ad ufficializzare il colpo: il club gigliato ha diffuso infatti il comunicato in merito all'arrivo dallo Stoccarda classe '98, per lui un contratto quinquennale. Questa la nota ufficiale:

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il comunicato ufficiale:

"La Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Nicolas Gonzalez dal VFB Stoccarda.

Nicolas Gonzalez è nato a Belen De Escobar (Argentina) il 6 Aprile del 1998. In carriera ha indossato le maglie di Argentinos Juniors e Stoccarda, Club con il quale ha giocato 79 partite, realizzando 23 reti. Gonzalez ha inoltre vestito la casacca dell’Argentina in 8 occasioni, realizzando 2 reti.

Il calciatore, che attualmente è impegnato con la sua Nazionale in Copa America, ha firmato un contratto che lo legherà al club viola per le prossime 5 stagioni".

Nessun riferimento specifico alle cifre, è però noto che Gonzalez sia di fatto da considerare come il colpo più costoso di sempre messo a segno dal club gigliato per 23 milioni più 4 di bonus.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di mercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli