Nicola-Crotone, è divorzio: ufficiali le dimissioni

Il Crotone ha annunciato che Davide Nicola ha rassegnato le dimissioni da tecnico dei calabresi. Arriva l'ufficialità.

Arriva un altro cambio di panchina in corsa nella nostra Serie A: dopo la pesante sconfitta casalinga contro l'Udinese, l'allenatore Davide Nicola ha rassegnato le proprie dimissioni, accettate dalla dirigenza del Crotone .

Questo il comunicato del club: "Il Football Club Crotone comunica che il tecnico Davide Nicola ha presentato, in data odierna, le sue dimissioni da allenatore della prima squadra. Insieme al tecnico piemontese, hanno rassegnato le dimissioni i componenti del suo staff: l’allenatore in seconda Manuele Cacicia, il preparatore atletico Gabriele Stoppino e il collaboratore tecnico Rossano Berti. La Società ringrazia il tecnico e il suo staff per il lavoro svolto e augura loro le migliori fortune in campo professionale ed umano. L’allenamento di oggi pomeriggio verrà condotto da Antonio Macrì, Ivan Moschella e Elmiro Trombino".

Alla base della decisione di Nicola ci sarebbero alcune incomprensioni con la dirigenza del club dopo il quarto ko di fila tra campionato e Coppa Italia: dopo la miracolosa salvezza ottenuta nella passata stagione, si chiude definitivamente l'avventura del 44enne.

Riguardo alla situazione venutasi a verificare sono arrivate anche le dichiarazioni del presidente Vrenna, ripresa da 'La Repubblica': "Non me lo aspettavo, rispetto la decisione ma non la condivido. Ho detto alla squadra di compattarsi, mi hanno dato la massima disponibilità. Nicola ha ritenuto una cosa non garbata ed una delegittimazione il fatto che sia entrato negli spogliatoi a metà partita per spronare la squadra.

Secondo il suo punto di vista l'ho delegittimato. Mi ha ripetuto queste motivazioni anche oggi, se ce ne sono altre eventualmente lo dirà lui. Ripeto, ho solo spronato la squadra dicendogli di tirare fuori gli attributi".

Il Crotone sta ora valutando diversi nomi per la successione: il primo nome sulla lista è quello di Mimmo Di Carlo , già contattato questa estate. In corsa anche Damiano Drago , Stefano Colantuono e Roberto Stellone .

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità