Niente permanenza in Italia per Donnarumma: accordo con il PSG a un passo, le cifre sul piatto

·1 minuto per la lettura

Alla fine il futuro di Gianluigi Donnarumma dovrebbe essere in Ligue 1 e in Francia, dove il solito Paris Saint-Germain è pronto all'affondo decisivo per anticipare la concorrenza e mettere le mani sul portiere classe '99 che si svincolerà il 30 giugno.

Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa/Getty Images
Gianluigi Donnarumma | Claudio Villa/Getty Images

Un colpo a costo zero troppo ghiotto per un dirigente come Leonardo, che nelle ultime ore ha accelerato con decisione su questa pista proponendo un ingaggio faraonico per convincere l'agente Mino Raiola: Calciomercato.com parla di una proposta da cinque anni di contratto con annesso stipendio da 12 milioni di euro a stagione. In sintesi tanto quanto Raiola e il giocatore chiedevano al Milan per rinnovare il contratto in scadenza, con il club rossonero che non si è però mai spinto oltre agli 8 milioni di euro tuffandosi subito sul mercato e trovando subito il suo erede puntando su Maignan, ufficializzato nelle scorse settimane.

Ormai la trattativa tra il portiere e il club parigino è alle battute finali: niente permanenza in Italia per il portiere quindi, che una volta concluso l'Europeo e le meritate vacanze volerà in Francia per una nuova (e ricca) avventura professionale all'ombra della Tour Eiffel.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli