Nizza-Colonia, scontri all'Allianz Riviera: 7 feriti di cui 2 gravi, FOTO e VIDEO. Il prefetto: 'Un ricoverato è un tifoso del PSG'

Ancora violenza. Scontri tra tifosi a Nizza, dove alle 18.45 si sarebbe dovuta disputare la gara di Conference League tra i francesi e il Colonia, iniziata alle 19.40, con un'ora di ritardo. Dopo alcune intemperanze avvenute già nel primo pomeriggio con protagonisti i supporters tedeschi, allo stadio le due tifoserie sono arrivate allo scontro, con veri e propri corpo a corpo e tafferugli.

7 FERITI, 2 GRAVI - I tifosi tedeschi hanno provato a scavalcare per avvicinarsi ai tifosi avversari, nel loro settore dell'Allianz Riviera, e uno di loro è caduto dalla tribuna ed è gravemente ferito, soccorso dai sanitari sul posto, come riporta RMC Sport. La partita è stata posticipata alle 19.40 e nel frattempo il bilancio si è aggravato: altri 6 feriti, di cui uno grave, a causa di una coltellata. La Uefa ha spinto comunque per giocare, per motivi di ordine pubblico.

LE PAROLE DEL CAPO DELLA PREFETTURA - Il capo di stato maggiore della prefettura delle Alpi Marittime, Benoit Huber, ha indicato all'AFP che il tifoso caduto dagli spalti e in prognosi riservata per trauma cranico e toracico è un parigino: "È un francese, un tifoso parigino che era nelle file tedesche. Gli ultras del PSG hanno legami con gli ultras di Colonia ”.

IL COMUNICATO DEL NIZZA - "L'OGC Nice condanna con la massima fermezza gli incidenti che hanno segnato il pre-partita, iniziato con i danni in città, poi con il passaggio forzato attraverso i controlli di accesso allo stadio da parte tedesca e proseguito con l'intrusione in tribuna. di decine di hooligan della zona riservata ai tifosi del Colonia. Se, fortunatamente, l'ordine è finito per essere ristabilito, consentendo di disputare l'incontro dopo la decisione delle autorità Uefa d'intesa con le autorità locali, lo stupore resta. Sbalorditi da questa ondata di violenza, dopo aver fatto tutto il possibile per accogliere i tifosi dell'FC Colonia nelle migliori condizioni, l'OGC Nice esprime la sua desolazione per il pubblico di Nizza, testimone e vittima di questi incidenti o costretto ad aspettare quasi 45 minuti prima di poter entrare allo stadio, prima del calcio d'inizio. La dirigenza dell'OGC Nice intende fare luce sulle condizioni che hanno reso possibile questo susseguirsi di eventi che ledono lo spirito di festa popolare che il calcio deve trasmettere, affinché vengano presi i provvedimenti necessari per vigilare sui suoi prossimi incontri europei.