I nomi per l'attacco della Juventus. Due big e un giovane ma occhio a Kean

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus continua a lavorare sul mercato per provare a ingaggiare un nuovo attaccante. Serve la quarta punta dopo la conferma di Alvaro Morata. Con la conferma di Cristiano Ronaldo, che dovrebbe restare, potrebbe arrivare un nome non troppo costoso.

La Juve ha diverse soluzioni in mente. Secondo quanto riferito da Tuttosport, il direttore sportivo bianconero Federico Cherubini segue con particolare interesse Gabriel Jesus e Mauro Icardi: questi i due bis nei piani della Juventus.

Mauro Icardi | John Berry/Getty Images
Mauro Icardi | John Berry/Getty Images

Molto dipenderà dal futuro di Cristiano Ronaldo e non solo. Entrambi infatti dipendono anche dalle scelte delle loro rispettive squadre: se Kane dovesse andare al City, a quel punto Jesus sarebbe libero di volare altrove, mentre Maurito potrebbe dipendere dal futuro di Kylian Mbappé. Con la permanenza di Cristiano diventerebbe difficile dare l'assalto a Icardi o Jesus (magari si potrebbe fare solo in prestito) e quindi occhio al nome di Kaio Jorge del Santos. E c'è stato un ritorno di fiamma per Moise Kean, rientrato all'Everton dopo il prestito dal PSG. E proprio in prestito vorrebbe ingaggiarlo la società bianconera: si tratterebbe di un ritorno per lui, prodotto del settore giovanile juventino.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli