Non solo il riscatto di Morata: la Juventus ripensa anche a Milik. I costi dell'affare con il Marsiglia

·1 minuto per la lettura

C'è anche il nome di Arek Milik nella lista di Massimiliano Allegri per rinforzare la nuova Juventus che pian piano è destinata a prendere forma. L'attaccante polacco, già obiettivo del club bianconero prima del trasferimento dal Napoli al Marsiglia, è uno dei preferiti del tecnico toscano per puntellare l'attacco della Vecchia Signora nonostante il probabile rinnovo del prestito di Alvaro Morata dall'Atletico Madrid.

Alvaro Morata | Danilo Di Giovanni/Getty Images
Alvaro Morata | Danilo Di Giovanni/Getty Images

In base agli accordi in essere, la Juve ha la possibilità di acquistare lo spagnolo a titolo definitivo a 45 milioni di euro entro il 30 giugno 2021 oppure rinnovare il prestito versando 10 milioni di euro e mantenendo il diritto di riscatto a 35 milioni nel 2022. L'opzione scelta dal club bianconero è la seconda, ovvero quella di allungare il prestito di una stagione in attesa di ragionare con calma tra un anno sull'eventuale acquisto definitivo.

La permanenza di Morata però non basta a far restare sereno Allegri. E allora ecco che sul taccuino della Juve è sempre presente il polacco Milik. "Dopo 10 gol in 16 presenze, il club francese lo ha riscattato dal Napoli ora servono almeno 20 milioni" avvisa il Corriere dello Sport, delineando i costi del possibile affare.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli