Non solo l'Inter, anche lo Jiangsu tormenta Zhang: appena 2 punti in 4 giornate

Il Cda dell'Inter ha approvato il bilancio al 30 giugno 2017: registrato un rosso di 24 milioni, ricavi in aumento del 33%.

Se in Italia l'Inter stenta con appena due punti conquistati nelle ultime due giornata, ruolino che rischia di far rimanere i nerazzurri fuori anche dalla prossima Europa League, in Cina c'è chi ha 'emulato' i nerazzurri e non si tratta di una semplice coincidenza.

Il Jiangsu Suning, altro club di proprietà del magnate Zhang Jindong che a giugno ha acquisito la maggioranza dell'Inter, non se la passa così bene: nei primi 4 turni del massimo campionato cinese sono arrivati la miseria di 2 punti, media da zona retrocessione.

Una bella gatta da pelare dunque per Zhang, alle prese pure con il momentaccio dell'Inter. Secondo la stampa cinese, si sarebbe presentato in persona nel ritiro del Jiangsu dove avrebbe fatto un discorso atto a motivare la squadra: "Tutti devono assumersi le proprie responsabilità, l'obiettivo resta quello di vincere campionato e Champions asiatica nei prossimi 5 anni".

Una strigliata in piena regola: "Siamo come una grande famiglia dove ognuno deve essere severo con sè stesso: il tecnico deve essere rigoroso e paterno allo stesso tempo, nessuno deve lamentarsi quando viene chiamato a svolgere il proprio dovere". Mai come in questo caso, dunque, la Cina è vicina a Milano...

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità