I Nostri 21, il bilancio della giornata: il solito Pedri, Doku fa ammattire l'Italia

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Inizia l'appuntamento coi quarti di finale di Euro 2020 e non mancano i protagonisti dei Nostri 21 impegnati sul campo, tra Svizzera-Spagna e Belgio-italia. In particolare hanno giocato gli spagnoli Pedri e Ferran Torres così come, schierato a sorpresa dal primo minuto, il belga Doku.

Questo il bilancio dei giovani che 90min ha scelto di seguire con particolare attenzione a Euro 2020, dopo il successo ai rigori della Spagna e il 2-1 dell'Italia sul Belgio.

1. Pedri, Svizzera-Spagna 1-1 (1-3 dcr)

Pedri contro la Svizzera | Alexander Hassenstein/Getty Images
Pedri contro la Svizzera | Alexander Hassenstein/Getty Images

Onnipresente, aiuta più del solito anche in fase di non possesso rientrando in modo intelligente quando la Svizzera si porta in avanti. L'aggressività e la forza fisica degli avversari lo limitano nella ripresa, nel finale torna a far girare bene palla e a scoprire linee di passaggio sorprendenti ed efficaci. Nei supplementari continua a far girare palla in modo ordinato, con la Roja proiettata ormai costantemente in avanti. Fuori a pochi istanti dai rigori.

2. Ferran Torres, Svizzera-Spagna 1-1 (1-3 dcr)

Ferran Torres | Kirill Kudryavstev - Pool/Getty Images
Ferran Torres | Kirill Kudryavstev - Pool/Getty Images

Attivo in avvio, intraprendente sulla destra, anche se spesso si intestardisce troppo nelle azioni in solitaria e finisce dunque per perdere palla. Si sposta poi sulla sinistra, scambiandosi con Sarabia, e gioca anche come riferimento offensivo nella ripresa ma si rivela innocuo in tali vesti. Fuori per fare spazio a Oyarzabal nei supplementari, dopo un secondo tempo in calo.

3. Jeremy Doku, Belgio-Italia 1-2

Doku dopo il fischio finale | Christof Stache - Pool/Getty Images
Doku dopo il fischio finale | Christof Stache - Pool/Getty Images

Intraprendente in avvio, con le sue finte, e letale nel recupero del primo tempo quando si invola e porta Di Lorenzo a dargli una leggera spinta, decisiva per condurre al rigore. Nella ripresa cresce ancora e coi suoi spunti in velocità manda in crisi Di Lorenzo e i centrali azzurri, obbligando spesso l'Italia al fallo. Esplosivo e rapido, nel finale sfiora il gol con un gran destro dopo l'ennesima azione in solitaria.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli