Numeri impietosi per Ronaldo sui calci di punizione diretti: per la Juve è arrivata l'ora di cambiare tiratore?

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

95 gol in 123 presenze tra match di campionato, Champions League, Coppa Italia e Supercoppa italiana: sono questi gli incredibili numeri messi assieme fin qui da Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus. Il portoghese è il miglior realizzatore della Vecchia Signora delle ultime 2 stagioni e mezzo ma non è tutto oro quello che luccica.

Cristiano Ronaldo | Giorgio Perottino/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Giorgio Perottino/Getty Images

I numeri del fuoriclasse lusitano sono senza dubbio impressionanti ma il dato relativo ai gol realizzati da calcio di punizione sono tutt'altro che ottimi. In 123 presenze in bianconero Ronaldo ha segnato un solo gol su punizione diretta nel derby contro il Torino del campionato scorso, per il resto CR7 ha sempre fallito calciando fuori o contro la barriera.

Come riportato dal giornalista Paolo Condò sul quotidiano La Repubblica, numeri alla mano Ronaldo ha trasformato solamente una punizione su 72 calciate in queste 2 stagioni e mezzo alla Juventus con una percentuale di realizzazione dell'1.39%: un dato deludente e atipico per un giocatore che in passato ha sempre segnato con discreta regolarità su punizione.

Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images

Nelle sue precedenti esperienze di club con il Manchester United e il Real Madrid e con maglia della propria nazionale il portoghese ha trasformato oltre 50 calci di punizione diretti ma da quando veste la maglia della Juve il fuoriclasse di Funchal si è bloccato: e se fosse davvero arrivato il momento di cambiare tiratore per i bianconeri?

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.