Nuova vita per Dhorasoo: è candidato sindaco di Parigi

L'ex centrocampista del Milan contro le multinazionali: "Olimpiade grande truffa. Accoglieremo i Giochi quando saranno un grande evento sportivo".
L'ex centrocampista del Milan contro le multinazionali: "Olimpiade grande truffa. Accoglieremo i Giochi quando saranno un grande evento sportivo".

Vikash Dhorasoo in Italia ha giocato con le maglie di Milan e Livorno (anche se con gli amaranto non è mai sceso in campo). In Francia è stato a lungo un simbolo del Lione. Oggi, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo da 11 anni, intraprende ufficialmente una nuova avventura, in politica.

Dhorasoo, 46 anni, originario dell'Ile Maurice, è da tempo impegnato con associazioni ed iniziative contro l'emarginazione sociale e per il riscatto dei quartieri poveri. Si è impegnato a più riprese contro l'omofobia e il razzismo.

Adesso compare anche lui fra i candidati alla poltrona di sindaco di Parigi nelle elezioni comunali del prossimo marzo. Un'assemblea costituente del partito di estrema sinistra La France Insoumise, lo ha confermato capolista della formazione in tandem con Danielle Simonnet.

Da sempre, anche durante la carriera da calciatore, Dhorasoo ha fatto valere in tutti i contesti le idee di uguaglianza che lo hanno contraddistinto. Adesso cercherà di farlo anche con un sogno così importante, come quello di diventare sindaco di Parigi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...