I nuovi fantastici 4 di Max: i pilastri della Juve di Allegri

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Massimiliano Allegri sta studiando in questi giorni la sua nuova Juventus. Mancano i titolarissimi, mancano tanti nazionali ma il tecnico ha già chiare le idee sulla sua nuova squadra. E sabato ci sarà un primo assaggio con l'amichevole contro il Cesena.

Nel frattempo il tecnico, scrive La Gazzetta dello Sport, ha già individuato i 4 pilastri per rilanciare la Juventus. Il tecnico ha già scelto i suoi 4 punti fermi in vista della nuova stagione. Potremmo definirli i fantastici 4 di Max.

Paulo Dybala | Stefano Guidi/Getty Images
Paulo Dybala | Stefano Guidi/Getty Images

Si tratta dei difensori Leonardo Bonucci e Juan Cuadrado e degli attaccanti Paulo Dybala e Federico Chiesa. Leo sarà il pilastro della difesa. L'esterno colombiano sarà sfruttato sia nel ruolo di terzino destro che nel ruolo di esterno offensivo (e non è da escludere nemmeno il ruolo di mezz'ala). Cuadrado infatti è noto per la sua duttilità, Max ama i giocatori come il colombiano. Chiesa ha dimostrato tutto il suo valore ad Euro 2020 ed è chiamato a una stagione difficile, quella della consacrazinoe. Un altro elemento che sarà molto importante nella nuova Juventus è Paulo Dybala. Il 10 argentino vuole un ruolo centrale e Max lo accontenterà.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli