Nuovo Gabigol o nuovo Recoba? Karamoh cambia l'Inter: "San Siro, un sogno"

L'Inter ha scoperto Yann Karamoh: dopo l'esordio contro il Genoa, Spalletti potrebbe regalargli un minutaggio sempre maggiore.

Applaudito speranzosamente come Gabigol, oggetto di amore immediato come Recoba: l'esordio di Yann Karamoh in maglia Inter è andato come meglio non poteva, visto che il suo ingresso nel secondo tempo del match contro il Genoa ha dato la scossa ai nerazzurri, usciti alla fine vittoriosi grazie agli sviluppi di un calcio d'angolo propiziato proprio da una conclusione del giovane francese.

A fine match, l'ex Caen quasi non ci crede: "Sono felice  - spiega a 'Inter Channel - Spalletti, in francese, mi ha detto cosa fare: prendere palla, andare diretto in area e dare una mano alla squadra. Che spettacolo San Siro! Un sogno...".

Chi ci crede sono Ausilio e Sabatini, che sul ragazzo dagli strappi fiammeggianti hanno puntato fin dall'inizio della sessione di mercato estiva, riuscendo a portarselo a casa quasi sul gong, con la formula del prestito biennale con opzione di acquisto a 6 milioni.

Spalletti, dal canto suo, ha capito di avere tra le mani un gioiello da sgrezzare: "Karamoh ha uno scatto bruciante, ha quella caratteristica lì. E’ promettente, lo abbiamo preso per questo. Non so se sia giusto caricarlo di responsabilità, ma in queste partite si può usare. Deve ancora integrarsi, il primo passo lo ha comunque fatto: ha mostrato le sue qualità, prende consapevolezza e la squadra si fida di più. Sì, la prova è andata bene...".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità