Nuovo stadio San Siro, Milan e Inter scelgono la 'Cattedrale'

·2 minuto per la lettura

Ac Milan e Fc Internazionale Milano hanno scelto il progetto presentato dallo studio Populous, noto come 'la Cattedrale', per il nuovo stadio di Milano. Nelle prossime settimane saranno finalizzati i dettagli per definire termini e sviluppo della progettazione del nuovo stadio di San Siro, si spiega dalle due squadre. La delibera di pubblico interesse emanata dal Comune di Milano lo scorso mese di novembre prevede, oltre alla costruzione del nuovo stadio, la riconfigurazione dell’area dove attualmente sorge il Meazza, attraverso la creazione nella zona di San Siro di un distretto per lo sport e il tempo libero, con un nuovo parco pubblico di circa 50 mila metri quadrati di verde filtrante, e un’ulteriore riduzione delle volumetrie accessorie, fino al limite previsto dal Piano di governo del territorio.

L’area dove sorgeranno il nuovo stadio e il nuovo distretto sarà interamente pedonale, con circa 110 mila metri quadri di aree verdi, il 40% dell’area. I parcheggi, che rappresentano attualmente il 27% della superficie dell’area, saranno totalmente interrati con assenza di parcheggi di superficie. Molte delle attività ludico-sportive previste, localizzate all’aperto o all’interno di spazi riqualificati, saranno gratuite o convenzionate con il Comune. 'La Cattedrale', si spiega dalle due squadre, "vuole rappresentare un'icona celebrativa del patrimonio artistico della città. Il progetto si ispira, infatti, a due degli edifici più rappresentativi di Milano, il Duomo e Galleria Vittorio Emanuele, e porterà alla realizzazione di uno stadio unico e impossibile da confondere con altri nel mondo".

Il presidente di Ac Milan, Paolo Scaroni, spiega che "il nuovo San Siro sarà lo stadio più bello del mondo contraddistinto da una forte identità e riconoscibilità. Uno stadio attrattivo, accessibile e sostenibile che rappresenterà una nuova icona per la città di Milano e consentirà di supportare lo sviluppo dei due club rafforzandone la competitività a livello internazionale".

Il nuovo stadio di Milano, sottolinea l'amministratore delegato corporate di Fc Internazionale Milano, Alessandro Antonello, "sorgerà al centro di un’area modernissima, verde e vivibile 365 giorni l’anno. La nascita di un distretto per lo sport e il tempo libero,con un nuovo parco da 50 mila metri quadri di verde, consentirà al quartiere di San Siro di diventare una destinazione di eccellenza per lo sport e l’intrattenimento”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli