Olimpiadi, Larissa Iapichino ko: non andrà a Tokyo

·1 minuto per la lettura

Notizia decisamente spiacevole per la squadra azzurra di atletica leggera che prenderà parte ai Giochi Olimpici di Tokyo. A poche ore dalla chiusura dei termini per la qualificazione, e di conseguenza dalla ufficializzazione dell’elenco dei convocati, arriva la rinuncia, concordata con le Fiamme Gialle (la società di appartenenza) e la Fidal, di una delle atlete più attese della Nazionale italiana: Larissa Iapichino.

La 19enne saltatrice in lungo delle Fiamme Gialle, vittima sabato scorso a Rovereto di un infortunio in pedana, è costretta allo stop da quella che gli esami diagnostici affrontati nelle scorse ore hanno chiarito essere una “distrazione dei fasci anteriori del legamento deltoideo” del piede destro, quello di stacco. Un incidente il cui rilievo, così come il conseguente percorso terapico, verranno valutati con attenzione nelle prossime ore, ma che purtroppo cancella già la possibilità per l’azzurrina di partecipare alla sua prima Olimpiade.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli