Olimpiadi: Pinarello svela la bici per i pistard azzurri di Tokyo 2020

webinfo@adnkronos.com

Anche se alla tappa mondiale di Hong Kong non sta andando benissimo per l'Italia dei quartetti (oggi gli azzurri giù dal podio con un quarto posto con 3'56"698, dietro la Svizzera, e le azzurre ferme al primo turno), l'Italpista si consola gli occhi con la nuova bicicletta che correrà alle Olimpiadi di Tokyo 2020. La Pinarello, che fornisce il team azzurro, ha svelato proprio oggi la Maat, mezzo che riprende in linea di massima il modello da cronometro su strada Bolide hr e non presenta novità eclatanti (niente a che vedere con la Lotus del Team Gb), tranne una: il manubrio.  

La curva anteriore è stata studiata appositamente per favorire una delle specialità più spettacolari di quel gran circo che è già di suo il velodromo, il Madison -che in Italia chiamiamo "l'Americana", nata appunto nel circuito del Madison Square Garden-. Si tratta di una corsa a punti tra coppie di ciclisti. I due si danno il cambio con regolarità, con il primo che afferra la mano del secondo e lo lancia i avanti a tutta forza. Il manubrio della Maat ha dunque due gibbosità all'inizio della curva verso l'anteriore che consentono una salda presa in alto, necessaria per il Madison ma anche in certe occasioni delle prove di velocità a cronometro.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...