Olimpiadi Tokyo, frasi sessiste: si dimette presidente

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Il presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo, Yoshiro Mori, ha annunciato le sue dimissioni dopo che alcune sue frasi sessiste avevano scatenato un putiferio internazionale. Parlando in una conferenza stampa a Tokyo, Mori si è scusato perché le sue "osservazioni inappropriate hanno causato confusione".

Parlando a una riunione online del Comitato Olimpico giapponese (Joc) la scorsa settimana, Mori aveva dichiarato che le donne parlano troppo alle riunioni dei consigli di amministrazione. "Le riunioni del consiglio di amministrazione con molte donne richiedono più tempo", aveva detto l'83enne ex primo ministro. Secondo i media locali, il ministro per le Olimpiadi, Seiko Hashimoto, è uno candidati più forti alla sua successione, insieme all'ex presidente della Federcalcio giapponese Saburo Kawabuchi. Quest'ultimo, tuttavia, non avrebbe accettato il posto, ha riferito Kyodo News.