Open Bnl, Abete: attenti a componente educativa dello sport

Red
Askanews

Roma, 11 apr. (askanews) - "E' la tredicesima partecipazione a questo evento, siamo dunque abbastanza esperti, ma non per questo non troviamo ogni anno delle novità che meritano di essere sottolineate, perchè pensiamo che il valore della continuità, soprattutto per una realtà come quella dello sport, rappresenti un elemento sostanziale per consentire di raggiungere i risultati".

Lo ha affermato Luigi Abete, presidente di BNL Gruppo BNP Paribas, in occasione della presentazione a Palazzo Chigi, della 76esima edizione degli Internazionali BNL d'Italia che si svolgerà dal 6 al 19 maggio al Parco del Foro Italico.

"Guardiamo al tennis da sempre - ha ricordato Abete -, il gruppo BNP Paripas sponsorizza il Roland Garros da 46 anni. Ma ci dedichiamo al tennis, ed allo sport in generale, perchè vogliamo sottolineare l'attenzione alla componente formativa ed educativa dello sport".

"Pensiamo che fare banca solidale, sostenibile, attenti alla società non significa solo fare eventi verso i più deboli e verso coloro che sono stati meno fortunati - ha poi evidenziato Abete - ma significa anche attivare il proprio mestiere nella quotidianeità, nel fare il credito, nel fare le attività funzionali al mestiere di banca avendo un occhio attento in maniera molto forte alla sostenibilità: il nostro 'positive banking' va in questa logica, è un modo di essere e di operare, non solo di apparire".

Gli Internazionali di tennis confermano poi il rapporto di BNL con Roma: "per noi Roma è sempre stato il punto di riferimento, siamo l'unica grande banca internazionale italiana che ha la direzione generale a Roma, recentemente abbiamo investito in una nuova sede Palazzo Orizzonte Europa, che con le sue forme moderne e innovative vuole anche dare un segnale alla città per aprirsi verso una visione architettonicamente più attenta alla modernità e soprattutto più attenta alle necessità del cambiamento". "Cerchiamo effettivamente di essere un operatore Glocal che è insieme globale e locale, non è soltanto un neologismo ma il praticare una realtà impotante", ha concluso Abete, ricordando la community tematica "we are tennis" di BNL, la più seguita in italia con 1 milione e 800 mila followers su facebook, insieme al lancio già avvenuto di un prodotto specifico per la clientela e per i praticanti del tennis e all'avvio, il 13 maggio, di una "nuova iniziativa attenta ai giovani talenti, permettendo loro di continuare gli studi avendo un supporto da parte di un operatore attento, con le azioni, alla realtà dove vive".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...