Open d'Italia, Poulter,Hatton,Norenm star della Ryder all'Olgiata

Adx
Askanews

Roma, 25 set. (askanews) - Ian Poulter, Tyrrell Hatton e Alex Noren, tra i protagonisti dell'euro-trionfo alla Ryder Cup di Parigi 2018, arricchiscono il field delle grandi occasioni che caratterizza la 76ª edizione dell'Open d'Italia. Parata di stelle all'Olgiata Golf Club di Roma, con il quinto evento 2019 delle Rolex Series European Tour che vedrà sfidarsi molti fuoriclasse del panorama internazionale.

Oltre ai tre campioni Major - Francesco Molinari, Shane Lowry e Justin Rose - e a Paul Casey (quattordici successi in carriera sul massimo circuito continentale), a contendersi il titolo e un montepremi complessivo da 7 milioni di dollari (che il torneo vanterà fino al 2027), ci saranno altre vecchie conoscenze della competizione. I britannici Poulter e Hatton sono diventati "grandi" anche grazie ai successi all'Open d'Italia. Il primo, soprannominato "Mr. Ryder Cup", vanta due titoli nel torneo raccolti uno nel 2000 (Is Molas Golf Resort) e l'altro nel 2002 proprio all'Olgiata Golf Club, quando realizzò il record del percorso con un giro d'apertura chiuso in 61 (-11) colpi. Il secondo ha festeggiato l'exploit nella 74ª edizione dell'Open d'Italia (2017) imponendosi al Golf Club Milano di Monza.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Attesa anche per Noren, 37enne di Stoccolma (Svezia), che in carriera ha collezionato 11 successi internazionali (dieci sull'European Tour e uno sul Challenge Tour).

E' ormai tutto pronto per la massima rassegna nazionale di golf, evento principale del Progetto Ryder Cup 2022, la sfida Usa-Europa che tra tre anni andrà in scena al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma).

La 76ª edizione della kermesse metterà in palio anche punti fondamentali per la qualificazione alla Ryder Cup 2020 (Wisconsin, Stati Uniti) e per la corsa alla Race to Dubai.

Potrebbe interessarti anche...