Ora è ufficiale: il Bayern riscatta Coman, 21 milioni alla Juventus

Il Bayern Monaco ha ufficializzato il riscatto di Coman dalla Juventus, i bianconeri incasseranno altri 21 milioni di euro. Firma fino al 2020.

A soli tre giorni dalla scadenza dell'opzione, valida fino al 30 aprile del 2016, il Bayern Monaco ha esercitato il riscatto di Kingsley Coman dalla Juventus.

Il talentuoso francese, prelevato due anni fa dai baveresi in prestito biennale per 7 milioni di euro, secondo gli accordi diventa ora ufficialmente un giocatore del Bayern Monaco "a fronte di un corrispettivo di 21 milioni, pagabile in due esercizi".

Nel comunicato con cui il Bayern annuncia il riscatto di Coman si legge inoltre che il giocatore ha firmato un contratto che lo legherà al club fino al 2020.

A questo punto resta da capire se il francese resterà davvero a Monaco di Baviera o verrà girato altrove considerato che, dopo un buon primo anno, in questa stagione Coman ha collezionato solo 23 presenze segnando appena 2 goal.

La cosa certa è che Coman, ovviamente, non tornerà alla Juventus che grazie a questa operazione realizza un'ottima plusvalenza avendo prelevato il giocatore a parametro zero dal PSG nel 2014.

Bayern e Juventus invece nelle prossime settimane dovranno decidere il futuro di Benatia, attualmente in prestito a Torino con i bianconeri che possono vantare "la facoltà di esercitare, entro il 30 maggio 2017, il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore per un corrispettivo di 17 milioni pagabili in due esercizi".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità