Ora è ufficiale: Squadre B in Serie C dalla stagione 2018/19

Goal.com
La FIGC ha annunciato che a partire dalla prossima stagione le Squadre B potranno iscriversi alla Serie C.

Ora è ufficiale: Squadre B in Serie C dalla stagione 2018/19

La FIGC ha annunciato che a partire dalla prossima stagione le Squadre B potranno iscriversi alla Serie C.

Recentemente è arrivato l'annuncio da parte del vice commissario FIGC, Alessandro Costacurta, ora è la stessa Federazione a dare l'ufficialità sul suo sito ufficiale: a partire dalla prossima stagione le società potranno iscrivere le proprie Squadre B al campionato di Serie C.

Inizialmente le seconde squadre saranno inserite in caso di eventuali buchi nell'organico dei 60 club che parteciparanno ai tre gironi di terza serie, per poi entrare a pieno regime dalla stagione 2019/20.

In caso di vacanza di organico nel Campionato Serie C 2018/2019, l’ordine d’integrazione sarà il seguente: una Seconda squadra di Serie A, una società retrocessa dalla Serie C e una società che abbia disputato il Campionato di Interregionale.

Le Squadre B potranno essere promosse in Serie B, a patto che non si tratti del campionato in cui milita la prima squadra e che non sia uno superiore, e potranno partecipare soltanto alla Coppa Italia di Serie C e non a quella nazionale.  Se al termine della stagione si verificherà la compresenza delle due squadre, quella B dovrà quindi partecipare al torneo subito inferiore. Inoltre 

Qualora invece la seconda squadra venga retrocessa in Serie D, la società di riferimento non potrà iscriversi al Campionato dilettantistico e potrà accedere con la seconda squadra al Campionato di Serie C successivo, una volta che siano state soddisfatte le richieste delle nuove seconde squadre.


Capitolo rose: le Squadre B potranno inserire nella distinta di gara 23 calciatori, di cui 19 calciatori nati dal 1 gennaio 1996 e almeno 16 calciatori inseriti nella distinta di gara dovranno essere stati tesserati in una società di calcio affiliata alla FIGC per almeno sette stagioni sportive.

I passaggi di calciatori tra prime e seconde squadre saranno consentiti, a patto che un giocatore non abbia collezionato 5 presenze nel campionato con la società di riferimento: in quel caso non potrà essere utilizzato dalla Squadra B.

Potrebbe interessarti anche...