Oriali denuncia la serie A: "Ci sono pochi italiani nelle big"

Goal.com
L'Inter ha scelto Conte per ripartire: contratto di tre anni con stipendio che ricalcherà i 10 milioni percepiti al Chelsea. Oriali verso il ritorno.

Calciomercato Inter, Conte c'è: triennale da 10 milioni a stagione

L'Inter ha scelto Conte per ripartire: contratto di tre anni con stipendio che ricalcherà i 10 milioni percepiti al Chelsea. Oriali verso il ritorno.

La Nazionale, così come tutto il calcio italiano in generale, è alle prese con il problema dei tanti stranieri presenti nelle squadre di serie A. E' Lele Oriali, team manager degli azzurri, a denunciare per l'ennesima volta questo problema.

L'ex dirigente dell'Inter ha dichiarato a 'Radio Anch'io Sport' su RadioUno: "E' un momento delicato, la difficoltà non è andare a vedere i giocatori italiani che giocano all'estero ma trovare quelli che giocano nel nostro campionato".

E ancora: "Abbiamo visto diverse partite in pochi giorni e contato sulle dita di una mano i giocatori in campo. Sei partite per vedere 10 giocatori della nostra Nazionale". Il duo Conte-Oriali era anche ieri sera a San Siro per ammirare le prodezze di Insigne.

Proprio sul talento del Napoli, Oriali si esprime in questi termini: "Insigne era già stato inserito nella lista da chi c'era prima di Conte. L'anno scorso è rimasto fuori a lungo per un infortunio. Ha qualità tecniche importanti ed è tra i pochi che salta l'uomo e che crea superiorità".


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...