Orsato, sviste e rigori nel derby: Strootman simula, rischio prova tv

Strootman simula nettamente il contatto con Wallace, che nemmeno lo sfiora. Orsato concede il penalty e ora l'olandese rischia la squalifica.

E' successo di tutto nei primi 45 minuti di Roma-Lazio , tra sviste arbitrali clamorose e decisioni assai discutibili da parte del direttore di gara Orsato.

Tutto è cominciato con un rigore non concesso alla Lazio per un fallo in area di Fazio su Lukaku che era sembrato sin da subito piuttosto netto.

Ma l'episodio che ha scatenato le polemiche è stato il calcio di rigore concesso da Orsato alla Roma in seguito a una palese simulazione di Strootman.

L'olandese si butta nettamente e non viene nemmeno sfiorato da Wallace, ma Orsato indica subito il dischetto tra le proteste furiose di Inzaghi e dei giocatori della Lazio.

Strootman rischia a questo punto una squalifica per simulazione tramite la prova tv. Il regolamento parla chiaro in merito a quelle che vengono definite "condotte gravemente antisportive".

La prova tv, come si legge nel Codice di giustizia sportiva, può essere effettuata quando "la evidente simulazione da cui scaturisce l’assegnazione del calcio di rigore a favore dellasquadra del calciatore che ha simulato".

Per Strootman potrebbe dunque arrivare una squalifica di uno o due giornate da parte del Giudice sportivo. In tal caso l'olandese salterebbe le sfide contro Milan e Juventus.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità