Osimhen ha fretta: in Nigeria prima dell'ok dei medici, Napoli infuriato

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Un caso internazionale che preoccupa il Napoli. Come ampiamente prevedibile la Nigeria ha inserito Victor Osimhen nella lista dei convocati per la Coppa d'Africa in programma in Camerun dal 9 gennaio al 6 febbraio. Una notizia accolta con piacere dal diretto interessato, che il 21 dicembre aveva pubblicato sui social un post ricco di speranza: "​Sarò disponibile per la Coppa d'Africa, a meno che io non sia tra i giocatori scelti per rappresentare la Nigeria". Voleva esserci e ci sarà, i 90 giorni di prognosi previsti per le fratture al volto rimediate dopo il violento scontro con Skriniar dell'Inter, lo scorso 23 novembre, sono stati notevolmente ridotti.

LA SITUAZIONE - Merito di un recupero record e della maschera protettiva in ​kevlar e carbonio, con il quale l'ex giocatore del Lille si sente sicuro. Tanto che mercoledì, giorno del suo 23esimo compleanno, potrebbe essere ad Abuja, dove la Nigeria si ritroverà in ritiro. Osimhen vuole esserci, ha fretta di riprendere l'attività, ma non potrà farlo senza l'ok del Napoli, infuriato per la situazione. ​Venerdì dovrà essere in Italia per essere visitato dal chirurgo che lo ha operato ed essere sottoposto a tutti gli esami strumentali del caso, da escludere un cambiamento di programma. Senza l’ok dei medici la Coppa d’Africa resta in bilico, al di là di ogni sua certezza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli