Palermo, la protesta dei tifosi: "Toglietevi la maglia"

Pari a Verona, il Palermo raggiunge il Pescara in Serie B. Stagione da dimenticare per i rosanero, appena quattro vittorie e difesa da brividi.

Contro il Cagliari il Palermo ha forse definitivamente abbandonato il sogno di agguantare la salvezza in Serie A, anche se dal punto di vista matematico nulla è precluso. I tifosi siciliani però hanno perso la pazienza, vedendo la loro squadra sciogliersi ancora una volta come neve al sole. 

Come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', nella giornata di ieri alcuni striscioni sono stati appesi ai cancelli dell’impianto di Boccadifalco durante l’allenamento del Palermo. Molti insulti in siciliano tra le tante scritte, ma uno striscione in particolare racchiudeva tutto il senso della protesta: "Toglietevi la maglia".

I giocatori sono accusati di sudare poco la maglia. C'è da dire che comunque la protesta dei tifosi rosanero è stata più che pacifica. Il messaggio è stato affidato solo agli striscioni, tanto che i giocatori prima di uscire dal campo non si sono accorti di nulla.

Tuttavia è intervenuta ugualmente la Digos su segnalazione di una volante della polizia che si trovava a passare da Boccadifalco. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Scientifica per i rilevi di rito, ma il tutto è stato ampiamente mantenuto nell'ambito della semplice protesta calcistica. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità