Panchina d'Oro, primo trionfo per Sarri: battuto Allegri, terzo Di Francesco

Si incontreranno in pochi giorni per le infuocate sfide di Serie A prima e Coppa Italia poi, ma per ora, è Maurizio Sarri a trionfare su Max Allegri : il tecnico del Napoli ha infatti vinto la Panchina d'Oro 2016, battendo il collega della Juventus di pochi voti, in virtù di quanto fatto con le rispettive squadre nella scorsa annata. In attesa del doppio incontro tra azzurri e bianconeri, 25 voti a 21.

Primo prestigioso riconoscimento per Sarri, mentre Allegri era reduce dal successo nel 2015 e dal precedente premio nel 2009 quando ancora allenava il Cagliari. Al terzo posto, con 7 voti su 61, Eusebio Di Francesco , capace di trascinare il Sassuolo fino all'Europa League nella scorsa annata.

"Solitamente i premi non mi danno soddisfazione ma questo sì" ha dichiarato Sarri al momento della consegna del riconoscimento. "Mi emoziona perché è dato dagli allenatori. Io 5 anni fa ero in C, è straordinario. Ringrazio lo staff, poi Empoli e Napoli e due persone: Marcello Carli e Cristiano Giuntoli".

Per Sarri impossibile non spostare il discorso sulla doppia gara tra Napoli e Juventus: "Per una volta ho battuto Max e la cosa mi dà gusto, ma batterlo sul campo sarà molto più difficile. Accoglienza a Higuain ? Ci sono stati momenti di rabbia per un popolo che si è sentito tradito, ma i tifosi napoletani gli riconosceranno di aver fatto la storia al San Paolo. Il calendario? Non è stato fatto con perspicacia, la Roma è stata la più penalizzata".

Da canto suo Allegri ha poi fatto i complimenti a Sarri tramite Twitter: "Sinceri complimenti all'amico Maurizio per la panchina d'oro, risultato che premia il lavoro quotidiano sul campo".

Per quanto riguarda la Serie B ha trionfato invece Ivan Juric , fautore della storica promozione del Crotone e da qualche settimana esonerato dal Genoa: il tecnico croato ha ottenuto 25 voti su 61, 7 in più di Rastelli, allenatore del Cagliari dal 2015, e 15 in più di Oddo, anch'esso esonerato dopo una stagione e mezzo alla guida del Pescara.

Riconoscimento anche per Leonardo Semplici , mister della SPAL portata dalla Lega Pro alla Serie B la scorsa primavera, ed ora desideroso di inseguire per la prima volta la Serie A, nonostante la sconfitta nello scontro diretto giocato domenica 26 marzo contro il Frosinone. 43 voti per lui, 13 per De Zerbi del Foggia e 11 per Venturato del Cittadella.

Per quanto riguarda il calcio femminile Panchina d'Oro a Milena Bertolini del Brescia e Panchina d'Argento di Serie B a Federica D'Astolfo, della Reggiana.

Claudio Ranieri

Premio speciale per il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi , il quale ha dovuto abbandonare il suo ruolo di allenatore della squadra locale in virtù del disastro che ha colpito il suo paese: accolta la petizione lanciata su Change.org, firmata da tantissimi italiani, in marcia per chiedere di assegnargli la Panchina d'Oro.

“Io ho fatto gli esordi calcistici ad Amatrice e nel sisma è morto anche un mio ex giocatore" ha detto Pirozzi. "Quello di oggi non è un premio per Sergio Pirozzi, è un premio di tutti, di tutte quelle persone che ogni giorno si spendono per la mia e la nostra comunità".

Anche Claudio Ranieri , esonerato dal Leicester nel 2017 ma autore della grandiosa vittoria della Premier League nel 2016, ha ricevuto un premio speciale per quanto fatto in terra inglese. Nonostante l'addio ai Foxes, gli attestati di stima e l'affetto da parte dei tifosi continua ad aumentare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità