Pancotto: "A Pistoia ci sono entusiasmo e passione"

Cesare Pancotto, capo allenatore dell’Acqua S. Bernardo Cantù, ha presentato la sfida di domenica a Pistoia con la OriOra. "Chi vuole conquistare la salvezza deve cercarla e lottare su tutti i campi - ha osservato -. Questo mi porta a un altro concetto a me caro, che mi piace ripetere, ovvero che le partite non si vincono né si perdono sulla carta dei pronostici o delle classifiche del momento, ma si vincono sputando sangue in mezzo al campo, mettendo motivazione e determinazione, una forte applicazione e una grande durezza mentale".

"Di Pistoia mi piace parlare prima del fatto che è una realtà di Serie A consolidata e oculata, che gioca in un palazzetto che sprigiona entusiasmo, energia e passione, elementi che spingono sempre la formazione di casa a dare il meglio - ha aggiunto -. A tal proposito, mi piacerebbe che la mia squadra assorbisse questa energia per giocare alla pari su un campo come quello di Pistoia che apprezzo e rispetto molto. Sul roster avversario dico che è una squadra bilanciata su tutti i reparti, capace di giocare bene sia dentro che fuori, dunque un buon equilibrio tra fisicità e atletismo. Dobbiamo alzare l’asticella prima di tutto in difesa per fare una difesa intensa e aggressiva sul perimetro, così come nell’area dei tre secondi. Per quanto riguarda l’attacco, invece, dovremo costruire e bilanciare sempre meglio, aumentando le percentuali al tiro da due e da tre punti".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...