Panucci e Spalletti litigano per Dzeko: "Scelta scorretta", "Sei limitato"

Nonostante la rotonda vittoria ottenuta a Pescara permetta alla Roma di allungare nuovamente sul Napoli e tornare a -8 dalla Juventus in casa giallorossa la tensione resta altissima.

La conferma è arrivata durante la partita quando, al momento del cambio, Dzeko ha palesemente mandato a quel paese Spalletti con un labiale inequivocabile: "Fai il furbo ancora?".

Labiale sfuggito al tecnico che davanti ai microfoni lo ha commentato con grande ironia: "L’ha detto a me? Davvero? Non me ne ero accorto. Strano, alla fine sono entrato negli spogliatoi e ci siamo anche baciati.

È un problema grosso, ora vedrò di metterlo a posto. Dalle immagini si vede che era arrabbiato. Per fortuna che non è venuto in panchina, grosso com’è... ".

Dzeko Pescara Roma Serie A

Ben altro clima si è invece creato negli studi di 'Mediaset Premium' quando un ex come Christian Panucci ha apertamente contestato la scelta di Spalletti: "Hai sbagliato a togliere Dzeko, sta lottando per la classifica dei cannonieri, è stata una forzatura poco corretta”.

Affermazione questa che ovviamente non è piaciuta al tecnico giallorosso pronto a rispondere per le rime a Panucci: "Poco corretta lo dici tu, ho tre partite fondamentali e senza di lui non le voglio giocare, posso fare ragionamenti diversi sul 4-1. Posso dire che hai pensieri da allenatore limitati.

Mi hai detto che ho avuto un comportamento scorretto. Io ti dico che l’ho tolto perché domenica ho il derby, poi il Milan e la Juve, voglio giocarle con lui perché è l’unico centravanti che ho. Eppure mi conosci da dieci anni.Prima di darmi dello scorretto chiedimi il perché l’ho levato”.

Dopo qualche attimo di tensione comunque la situazione tra i due è tornata alla calma con Spalletti che ha assicurato a Panucci di volergi bene mentre l'ex difensore rispondeva: "È un piacere litigare con te”. Pace fatta?

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità